martedì 1 luglio 2008

Edizione 2008 del Premio Massimo Troisi

Basta dire semplicemente Massimo che la memoria va a pescare quel fare timido e ironico proprio di uno dei personaggi a cui i napoletani sono più legati: Troisi. Giunta alla XIII edizione del Premio Massimo Troisi San Giorgio a Cremano città dell’indimenticabile artista, dal 30 giugno al 6 luglio spalanca le porte per questa edizione intitolata ad Anna Magnani, in occasione del centenario dalla sua nascita.

Saranno assegnati anche quest’anno premi come Migliore Attore Comico, alla Migliore Scrittura Comica, al Migliore Cortometraggio Studentesco, più due novità: miglior film italiano dell’anno e miglior attore, con la proiezione di 6 pellicole, Grande, Grosso e… Verdone di Carlo Verdone, Ci sta un francese, un inglese e un napoletano di Eduardo Tartaglia, Una moglie bellissima di Leonardo Pieraccioni, La seconda volta non si scorda mai di Alessandro Siani, Non pensarci di Gianni Zanasi e Amore, bugie e calcetto di Luca Lucini.


A chiudere ogni giornata di incontri sul cinema, la letteratura e la musica, un artista diverso, da Francesco De Gregori a Lina Sastri.


Una delle giornate più dense della manifestazione sarà mercoledì 2 luglio. La kermesse non dimentica la difficile situazione della città nel ricordo di Massimo e alle 10.30 al Teatro Flaminio getta uno sguardo sociale e solidale con la proiezione del documentario sullo sversamento illegale dei rifiuti tossici: Biùtiful Cauntri, alla presenza del regista Peppe Ruggiero, e di Simona Bassano di Tufillo autrice di Star Trash, sacchetti in mondovisione, per Lavieri, due prospettive propriamente nostre con cui approcciare al dramma della nostra terra. Il programma della manifestazione è consultabile sul sito http://www.premiomassimotroisi.it/
M.Sans.
Posta un commento