giovedì 28 agosto 2008

Yes, we can. Ma sventolate bene quei cartelli

Quanto mi piacerebbe star lì ad una convention di Obama. La prima volta di un candidato di colore alla Casa Bianca, sostenuto da una donna che ha abdicato in suo favore ma rimane comunque una Regina: Hillary.
Continui colpi di scena e mesi e mesi di campagna elettorale a bordo di quegli strabilianti bus.
Tutto grande, tutto enorme, tutto tremendamente americano.
E americano a volte fa rima con costruito, dove nulla è lasciato al caso, neanche i cartelli della convention democratica. Ci sono regole precise anche per quelli. Non mi importa vorrei esserci lo stesso e sventolare un cartello blu e bianco. Yes, we can.
Posta un commento