venerdì 12 settembre 2008

Era appena un anno fa. Stavamo in silenzio a raccogliere i ricordi della nonna che alcuni avevano solo come racconti, ed io sentivo una voce - non so se è possibile che me ne ricordi - una voce felice di vederci tutti lì per la prima volta, tre generazioni alla stessa tavola, con la tovaglia buona, quella del Natale che non abbiamo mai trascorso insieme. Figli dei figli dei figli, tuoi. Tutti con qualcosa da condividere con te, dalla forma delle mani al colore degli occhi fino al nome che anche io porto. Insieme a cancellare rancori vecchi di anni con ore di aereo e treno, che all'improvviso sembrano niente perchè è già trascorso un altro anno da allora.
Posta un commento