martedì 27 gennaio 2009

Notecologiche, dove siamo un anno dopo

Un piccolo progetto intrapreso con amore in un pessimo momento per la terra in cui affondano le mie radici. E un anno dopo lo trovo segnalato sull'Unità. E' una soddisfazione personale voltarmi indietro e vedere quanta strada questo progetto partito dal nulla ha fatto, e spero che sia servito ad informare e mettere in comunicazione quanti, questa città vogliono guardarla rifiorire anche sotto il punto di vista ambientale.

Da oggi c'è una pagina su facebook che raggruppa le immagini delle interviste e gli "amici" nuovi e vecchi. Perchè quando siamo partiti numerosi ed entusiasti Raffaele Del Giudice ci disse "fate rete" e quel monito non l'ho mai dimenticato.

Un "grazie" ad Antonio: preciso, attento e puntuale redattore, con cui adesso condivido questo progetto e la mia vita.

1 commento:

A. Benf. ha detto...

Ho aspettato un po' prima di commentare questo post, nel caos interminabile di giornate senza fine, nell'incomprensione totale di giorni troppo corti per trovare un buco per vederci. Ho aspettato un po' per vari motivi che è inutile scrivere qui.
Ma adesso che non ti vedo da troppo tempo e mi manca così tanto il calore del tuo sorriso, posso sicuramente scriverlo senza alcun ripensamento: sono io che devo dirti GRAZIE.
Grazie per aver dato vita a notecologiche, per averci creduto e per aver continuato con me questa piccola grande battaglia.
E poi, ma questo c'entra poco, grazie anche per aver dato vita ad un sentimento così bello che non si può descrivere in un semplice commento.