giovedì 25 marzo 2010

Auguri Mina

Inimitabile. E' stata lei la prima a far capire a questa Italia bigotta che le donne possono essere anche qualcosa di diverso dagli angeli del focolare.
Ha dettato le regole in fatto di musica, costume, società. All'apice del suo successo si è eclissata e ha creato il mito. Ancora adesso a settanta anni diverse generazioni la conoscono e l'apprezzano, perchè si cimenta con i pezzi di Alex Britti e duetta con gli Afterhours.
Ironica come solo le donne estremamente intelligenti possono essere, simpatica, affascinante, unica. Grazie Mina!
Posta un commento