giovedì 5 agosto 2010

Sfogliatelle e domande

Ora so perchè la cattiva matrigna di Cenerentola aveva quella voce orribile. Esattamente per lo stesso motivo per cui una bella persona come Rosaria Renna ha una voce così deliziosa.
Vorrei non perdere nulla di questa giornata che si va spegnendo. So che non basterebbero decine di riprese e centinaia di fotografie a conservare anche le briciole di questi momenti. Sono sicura però che i ricordi belli lascino un solco profondo, come quello di un sorriso perenne.
La stanchezza piena della soddisfazione mi permette di continuare a scrivere anche se tra poco sarò sveglia da più di 20 ore. Mi fa compagnia lo sguardo vigile di Milo che mi aspetta per andare a dormire, paziente.
Forse toccherebbe affiancare il detto "gli occhi sono lo specchio dell'anima" alla voce. Ci rappresenta e ci racconta come le impronte digitali, uniche e irripetibili. Speciali, come una giornata tutta da raccontare.
Grazie.
(non c'è bisogno di aggiungere destinatari)
Posta un commento